COMMENTI, DOMANDE e CONSIGLI


Commenti: 493
  • #493

    Angelo (mercoledì, 29 marzo 2017 17:03)

    Sarebbe interessante rivedere la tua WEB CAM.
    Angelo.

  • #492

    Michele (mercoledì, 15 marzo 2017 18:12)

    Mi associo ai ringraziamenti di tutti per aver preparato con la consueta cura fino all'ultimo centimetro di neve disponibile, con l' augurio che il prossimo anno riusciate in qualche modo ad arginare la piaga dei "passeggiatori" che rovinano le piste facendosi beffa di regole, sciatori e gestore rendendo tratti di pista impraticabili, come domenica scorsa

  • #491

    Sergio (lunedì, 13 marzo 2017 18:11)

    Complimenti per averci permesso, anche in quest'anno scarso di neve, di sciare su piste ben preparate!
    Un grazie particolare al Signor Dario, per i suoi consigli e per la sua cortesia e disponibilità.
    Arrivederci alla prossima stagione!

  • #490

    mina (lunedì, 13 marzo 2017 15:53)

    Grazie a tutti voi per l'impegno e la cura per farci trovare sempre le piste in buono stato. Arrivederci alla prossima. Ciao Lessinia!

  • #489

    Riccardo (lunedì, 13 marzo 2017 14:50)

    Ringrazio anch'io lo staff di Alta Lessinia; sono andato ieri mattina a sciare, condizioni perfette e tanta neve in quota.... peccato per la chiusura ma vedo dalle previsioni che questa settimana la temperatura sarà sopra zero anche di notte.
    Davvero grazie, un lavoro splendido quest'anno come sempre nonostante il meteo.
    Ah, ho incontrato anch'io la mia dose di camminatori sulle piste, incluso un gruppone di 5-6 persone che occupavano quasi tutta la pista a metà strada tra il bivio per cima mezzogiorno e san giorgio. Ho dovuto urlare e chiedere pista, cose incredibili! E se ne beccavo uno (stavo scendendo) capace che ci andavo pure di mezzo!!!

  • #488

    Stefano (lunedì, 13 marzo 2017 10:44)

    Peccato sia finita! C'è ancora neve sufficiente per almeno 10 giorni, condizioni termiche permettendo. Ringrazio tutti coloro che hanno duramente lavorato per la gioia di noi fondisti, in una stagione pur troppo assai breve. Ieri sulla pista c'erano più pedoni che fondisti, oramai i padroni sono i primi, forti del numero e della totale assenza di controlli da parte delle forze dell'ordine. L'anno prossimo si potrà tranquillamente togliere tutti i cartelli di divieto di transito pedonale, tanto non servono a niente e, se li si fa notare ai pedoni, questi rispondono pure imprecando.

  • #487

    Alta Lessinia (lunedì, 13 marzo 2017 10:04)

    Grazie Paola, Pasquale e Angelo.
    Per quanto riguarda il tuo commento Pasquale, siamo perfettamente consci che le cose devono cambiare e determinati affinchè ciò avvenga. I fondisti sono giustamente incazzati. Noi lo siamo di più! Camminatori sulle piste in barba ad ogni buona regola di educazione civile pur avendo decine di km di piste loro dedicate, fondisti che eludono il pagamento del biglietto in maniera indegna, sciatori e camminatori nel pieno della notte sulle piste appena fresate e mi fermo qui...
    Qualcosa deve cambiare e... cambierà!!!

  • #486

    Angelo (lunedì, 13 marzo 2017 08:15)

    Grazie a tutti per le belle piste e la bellissima accoglienza a ''Bocca di Selva''.
    Luisa e Angelo.

  • #485

    Pasquale (domenica, 12 marzo 2017 16:15)

    Oggi ultima sciata in Lessinia, complimenti a tutto la staff del centro fondo, ma...a nome di tutti i fondisti incazz... con quelli che camminano sulle piste che noi giustamente paghiamo, ribadisco che anche oggi le piste erano al limite dell'indecente con bicchierini di plastica, cicche di sigarette e orme su tutta la pista grazie ai camminatori notturni (?) e diurni. Speriamo che il prossimo anno si trovino delle soluzioni per far convivere le due attività sportive, altrimenti penso che molti fondisti cercheranno altri lidi. A presto.

  • #484

    Paola (domenica, 12 marzo 2017 08:21)

    Ma siete sicuri di voler chiudere con oggi?! La neve c`e` ancora , e bella!!!
    Io andrò comunque.( nonostante i lupi)
    Grazie per il lavoro, arrivederci all`anno prossimo

  • #483

    Alta Lessinia (giovedì, 09 marzo 2017 09:15)

    @ Sebastian
    domanda di difficile risposta perchè le condizioni cambiano di giorno in giorno. Oggi per esempio magnifica giornata con vento debole e piste tracciate con ottime condizioni di innevamento. Domani è un altro giorno... Ti consiglio di seguire il nostro bollettino quotidiano sulle condi-meteo e piste.

  • #482

    Sebastian (mercoledì, 08 marzo 2017 17:28)

    Che peccato con il vento questa settimana. Avrà senso arrivare molto presto prima che il vento abbia spazzato tanta neve sulle piste o non vale la pena? Lunedì sono arrivato a mezzogiorno e gia non ha valuto la pena per la tecnica libera. Le piste sono tracciate tutti i giorni, nonostante il vento, vero? Grazie mille!

  • #481

    Riccardo (sabato, 25 febbraio 2017 19:52)

    Ho sciato tutto il giorno, prima da Bocca di Selva a Castelberto e ritorno e poi nel pomeriggio un'oretta nella conca di San Giorgio (fino quasi al dosso San Nazzaro, guardando la mappa).
    Commenti: mancanza di neve solo all'attacco, poi si scia (non ho mai tolto gli sci dai piedi a parte i 500 metri iniziali a Bocca di Selva). Da Bocca di Selva ai piedi del Monte Tomba qualche sporadico ed isolato pezzo parzialmente senza neve (si passa a bordo pista, comunque si tratterà di 100 metri fra tutto), da lì in poi nessun problema di innevamento. Diciamo che al 95% la pista è innevata. In alcuni punti lo strato di neve è sottile, e/o ghiacciato e/o manca il binario (e anche dove c'è, non essendo battuto, è spesso lento). Ho fatto anche la variante Cordioli all'andata, dove la neve c'è ma non è molto battuta e c'è tanto ghiaccio.
    Tutto sommato però, nonostante le condimeteo, ho sciato e mi sono divertito. Insomma, sci di fondo tranquillamente fattibile. Andate quindi in Lessinia e approfittatene!!!!!!

  • #480

    Alta Lessinia (sabato, 25 febbraio 2017 09:53)

    @Elisa
    come scritto stamattina è possibile sciare con ingresso libero sull'anello da 2,5 km sia skating che classico. In tecnica libera si scia fino a Podestaria da S.Giorgio e Bocca di Selva con le dovute cautele.
    Per Conca dei Parpari temo non si possa far niente ma non ho certezze.

  • #479

    Elisa (sabato, 25 febbraio 2017 07:49)

    Aspettavo con ansia questo fine settimana per sciare sulle piste meravigliose....ho letto le brutte notizie. Stessa situazione a Conca dei Parpari?

  • #478

    Angelo. (mercoledì, 22 febbraio 2017 08:27)

    Che tempo si trova in quel di Bocca di Selva. Ore 8.26.
    Grazie.
    Angelo.

  • #477

    Gianki (martedì, 21 febbraio 2017 14:50)

    Ma perchè ci ho messo così tanto a 'scoprire' l'Alta Lessinia? Da vent'anni che scio con gli stretti, ho sempre detto 'devo provare la Lessinia'... ci sono stato lo scorso giovedì.
    E' uno dei più bei Centri Fondo che io abbia mai visto, mi ha conquistato, ci tornerò sicuramente (già questo giovedì e probabilmente sabato).
    Le piste sono fantastiche, i miei complimenti, tenete duro continuate così e io cercherò di venirci più possibile.
    Aveva ragione il mio amico Damiano, nativo di Sant'Anna, a dirmi 'vieni in Lessinia, fidati..'.
    Un abbraccio, Giancarlo Vicenza.

  • #476

    Doriano (martedì, 21 febbraio 2017 14:21)

    Un sentito grazie a chi mantiene battute le piste per i pedoni e da ex fondista capisco i commenti negativi di chi scia.
    Sapete le condizioni della parte Conca san Giorgio?
    Grazie ancor e BN lavoro

  • #475

    Alta Lessinia (lunedì, 20 febbraio 2017 14:50)

    Ringraziamo calorosamente chi ci sostiene anche con un semplice messaggio.

  • #474

    Stefano (lunedì, 20 febbraio 2017 14:18)

    Risponderei molto volentieri alla domanda contenuta commento numero #466, se non l'avesse già fatto l'Amministratore di questo sito (#467), dove leggo che i quadrupedi presenti sui percorsi riservati per legge ai fondisti non sono questi ultimi, bensì "alcune pecore nere che camminano sulle piste". Mi astengo pertanto da ulteriori commenti. In ogni caso, fine settimana perfetto: temperatura fresca, neve pressoché perfetta e battitura della pista altrettanto. Grazie di cuore a tutti coloro che si adoperano per nostro divertimento.

  • #473

    Riccardo (lunedì, 20 febbraio 2017 10:27)

    Giornata eccezionale ieri, ho fatto scoprire o riscoprire lo sci di fondo ai miei genitori e a mio fratello. Condizioni di innevamento perfette, lo strato di neve a bocca di selva però è molto sottile, speriamo tenga per almeno altre due settimane! Devo tornare per conto mio, per farmi tutta la translessinia, ieri ho fatto da cane pastore :)

  • #472

    Mirko (domenica, 19 febbraio 2017 08:41)

    Complimenti

  • #471

    Mirko (domenica, 19 febbraio 2017 08:39)

    Confermo quanto espresso da Maurizio, ieri supersciata con condizioni ideali. Compimenti anche a Marco per il lavoro di battitura pur con un sottile strato di neve. GRAZIE!

  • #470

    Maurizio (sabato, 18 febbraio 2017 18:05)

    Giornata da favola oggi, piste battute alla perfezione e la neve in condizioni eccezionali malgrado un paio di giorni con temperature quasi primaverili. La lessinia non finisce mai di stupire. Approffittatene

  • #469

    AltaLessinia (giovedì, 16 febbraio 2017 07:49)

    @Luca
    Ci spiace ma i bagni/spogliatoio di S.Giorgio non sono dotati di docce

  • #468

    Luca (mercoledì, 15 febbraio 2017 06:04)

    Pensavo di salire a far fondo due tre ore al mattino e poi nel primo pomeriggio andare diretto al lavoro . Ci sono docce nel centro fondo a San Giorgio ?
    Grazie Luca

  • #467

    Alta Lessinia (martedì, 14 febbraio 2017 15:58)

    Il nostro sogno sarebbe avere tanti greggi di bipedi fondisti sulle piste di sci e altrettanti bipedi sulle pedonali a godersi la Lessinia. Ci sono decine di km di piste per lo sci e ad oggi prepariamo altrettanti km di percorsi pedonali proprio perchè, negli ultimi anni, è cresciuta a dismisura questa richiesta. Solo 15 anni fa esistevano solo le piste di sci e qualche sporadico pedone...ma il mondo cambia e crediamo che la nostra risposta sia più che adeguata. Peccato non si possa godere serenamente di queste risorse per colpa di alcune pecore nere che camminano sulle piste (in termini percentuali sono una misura ridicola del numero complessivo). Controllare un territorio così vasto è difficile. Quando possibile in collaborazione con la pattuglia dei Carabinieri-Forestali facciamo opera di educazione. A volte ci si confronta con persone ragionevoli, altre volte con perfetti irrispettosi incivili.

  • #466

    gabri (martedì, 14 febbraio 2017 13:09)

    In risposta all'ultimo messaggio volevo precisare che io sono uno dei tanti bipedi, facenti parte del gregge, che domenica erano in Lessinia a godersi la natura rispettando le piste. Ma mi coglie una curiosità: se noi siamo bipedi (come quasi con disprezzo viene citato nel messaggio ), gli sciatori, secondo il nostro interlocutore, cosa sono? quadrupedi?

  • #465

    Stefano (lunedì, 13 febbraio 2017 10:42)

    Fine settimana perfetto, piste in condizioni ottime. Unica nota negativa: greggi di pedoni all'assalto delle nostre piste, per le quali (giustamente!) paghiamo un biglietto di ingresso. Una coppia di di giovani ha perfino lasciato con perfetta indifferenza che il proprio cane lasciasse il proprio escremento nei binari. Non ostante la segnaletica, i bipedi ritengono sia un loro diritto devastare le piste con le proprie impronte. No comment.

  • #464

    franco (domenica, 12 febbraio 2017 17:04)

    Ciao oggi giornata perfetta per i fondisti ,peccato che il parcheggio di bocca di selva sia preso d'assalto anche da altre utenze alle 10,20 era gia' pieno.Se non è possibile ampliarlo, almeno la strada dopo la biglietteria pulitela per avere 2 corsie+eventuale sosta laterale. Grazie

  • #463

    Andrea (sabato, 11 febbraio 2017 07:37)

    Buongiorno. ...come sono le strade???

  • #462

    Pasquale (mercoledì, 08 febbraio 2017 15:59)

    E vai! 1^ sciata in Lessinia. Pista perfetta, panorama...nebbioso. Tutto perfetto, non mancava niente ... anche i soliti ciaspolatori (oggi 7) sulla pista... forse dovete mettere più cartelli e più grandi... Ciao alla prossima.

  • #461

    lino (martedì, 07 febbraio 2017 23:19)

    stupenda giornata, oggi, in lessinia, la pista: un tappeto, "magico", complimenti a Marco e Maurizio e ...alla neve, per l'eccellente lavoro

  • #460

    Zen (martedì, 07 febbraio 2017 12:59)

    Finalmente la Lessinia completamente innevata!
    Sci stretti ai piedi e si parte!

  • #459

    carlo alberto (lunedì, 06 febbraio 2017 11:14)

    Troppo volatile la presenza della neve in Lessinia . Ovvio che tutti cerchino la neve dove c'è con un minimo di certezza...

  • #458

    Franco (lunedì, 06 febbraio 2017 08:28)

    Si alza la temperatura del tifo

  • #457

    Angelo (lunedì, 06 febbraio 2017 08:03)

    Buona fortuna!

  • #456

    Maurizio (domenica, 05 febbraio 2017 09:17)

    Che sia la olta bona?

  • #455

    Maurizio (venerdì, 20 gennaio 2017 19:13)

    Non pensavo di scatenare tutta questa discussione sulla neve artificiale a S.Giorgio. Il mio pensiero era questo: non nevica, c'è freddo, i cannoni per la neve ci sono e non li usa nessuno per le note questioni riguardanti la "discesa", usiamoli noi per fare un anello di 2/3 km: un discorso dettato forse dalla rabbia, senza sapere esattamente tutto quello che ci sta dietro e che ha spiegato molto bene Marco. Credo che la gestione a 360° di una località come S.Giorgio (sia in inverno che in estate) dovrebbe essere affidata ad un' unica società, con vari preposti per ogni settore, i cui soci siano essere quelli che dal turismo ne ricavano guadagno. Ecco che allora in particolari casi come questo inverno, costi imprevisti possono essere sostenuti più serenamente. Detto tutto ciò aspettiamo la neve e se non arriva, la montagna non scappa, la possiamo vivere anche in altri modi. E se per caso nevicasse, troviamoci TUTTI sulle nostre piste. Ciao a tutti

  • #454

    Riccardo (giovedì, 19 gennaio 2017 20:58)

    Sono totalmente d'accordo con Zen e sottoscrivo parola per parola quanto scritto da Giovanni. Se ex sciatore che andava a San Giorgio, secondo ex sciatore che andava a San Giorgio e sciatore preferiranno Folgaria o altre località, pazienza. Ce ne faremo una ragione. Lo sci di fondo è solo uno dei tanti possibili modi di vivere la montagna, con il massimo rispetto che le è dovuto e nella sua interezza. Quindi, accettando e sapendo apprezzare anche l'eventualità che possa rimanere senza neve.

    Tanti saluti a tutti.

  • #453

    sciatore (giovedì, 19 gennaio 2017 16:53)

    approvo anche io!

  • #452

    secondo ex sciatore che andava a sagiorgio (giovedì, 19 gennaio 2017 16:47)

    ti seguo e intanto di sciatori ne avete persi gia due
    addio lessinia non mi mancheranno i tuoi skiman che stanno sul divano se volete un caffe e due biscottini ..............

  • #451

    ex sciatore che andava a sangiorgio (giovedì, 19 gennaio 2017 16:44)

    Vi consiglio altamente di andare su in alto adige dove la neve e' fantastica e il panorama e' fantastico e anche la neve.
    ah approposito ormai siamo a fine gennaio e qui non fanno niente e tanto aspettare non serve a niente. vi consiglio anche di andare a folgaria non male nemmeno la un po distante pero' sicuramente meglio della lessinia dove la lavorano e non stanno sul divano ad aspettare la neve come questi qua

    arrivederci ci vediamo a folgaria

  • #450

    Zen (giovedì, 19 gennaio 2017 14:23)

    @Tommaso
    Sceso dalla Luna e sbarcato sul pianeta Terra :-)
    1 o 2 km sono sufficienti forse solo per quelli dello sci club che possono far gli allenamenti o per qualcuno che vuole muovere i primi passi, ma quale appassionato di sci fondo, quale sciatore viaggiatore (e non alpinista) passerebbe ogni weekend invernale o il tempo libero per andare a girare su 1 o 2 km...un criceto forse?!?
    Il fondista non agonista che ti viene in Lessinia costantemente (e che fa far cassa a chi gestisce la pista) è come il ciclista randonnée...parte da un luogo (per esempio San Giorgio) per compiere un "viaggio" (verso mete più lontane tipo Podestaria, Castelberto, Malga Lessinia, Passo Fittanze e far ritorno), un percorso che lo porta a star via ore e ore ad ammirare la natura, a svagare i propri pensieri, a sentire la fatica sciogliersi sotto gli sci...
    Se per sciare devo andare fino a San Giorgio per girare ore ed ore in 2 km a quel punto vado a San Giorgio in bici anche d'inverno!

  • #449

    GABRI (giovedì, 19 gennaio 2017 11:25)

    Mi dispiace per chi lavora per preparare delle piste di fondo bellissime e naturali come quelle della Lessinia con dei paesaggi ed una tranquillità unica ed auguro che presto venga la neve necessaria anche se non sono uno sciatore. Tuttavia la nostra Lessinia coperta di bianco è bellissima, e camminare lentamente nella tranquillità e nel silenzio di queste giornate di sole guardandosi attorno è meraviglioso.

  • #448

    Tommaso (mercoledì, 18 gennaio 2017 19:49)

    @Zen
    Torna sul pianeta Terra ! ma quando mai esistono sciatori viaggiatori escursionisti ... quelli sono sciatori di alpinismo ! Un anello di 1 o 2 km sono più che sufficienti. Poi se c'è il problema dell'acqua, nulla da discutere purtroppo ...

  • #447

    Giovanni (mercoledì, 18 gennaio 2017 10:51)

    D'accordissimo con quanto scrive Zen. Aggiungo che per fortuna in Lessinia non si produce neve artificiale. Nessuno parla mai dell'impatto ambientale di questa procedura. Prima o poi la natura si ribella e poi sono dolori. Io non ho mai sciato su una pista di neve programmata e mai lo farò.
    Mi piace moltissimo la montagna e praticare lo sci da fondo ma solamente in paesaggi immacolati dalla neve che scende dal cielo. Altrimenti predo gli scarponi e vado a camminare. La montagna è comunque sempre bella e prima o poi la neve arriverà. Abbiate pazienza e fiducia.

  • #446

    Zen (lunedì, 16 gennaio 2017 18:16)

    Mettere a confronto l’Alto Adige e, in particolare Val Pusteria, Valle di Casies, Valle Aurina, Val Fiscalina, Valle di Braies, Sappada, ecc ecc con la Lessinia è un confronto impari a priori.
    La Lessinia, nonostante sia tra i 1500 e 1800 metri (ben più alta delle precedenti), offre panorami unici, ma proprio per questo essendo priva di vegetazione lungo l’intera Translessinia non si trova neanche 1 metro di pista all’ombra ed inoltre la Lessinia è priva di correnti d’acqua, siamo su un altipiano staccato sia dal Montebaldo sia dal Carega, non abbiamo ghiacciai come in Alto Adige.
    Nelle località sopra menzionate invece sono pressochè all’ombra, piste immerse nelle valli tra foreste e corsi d’acqua, le temperature permettono il mantenimento della neve artificiale. All’epifania sono stato una settimana a Dobbiaco e lassù incredibilmente ho trovato oltre 80 km di piste continue e perfettamente innevate. Loro hanno la fortuna di avere delle vere e proprie centrali poste nelle zone più fredde e ombreggiate dove producono montagne di neve artificiale, ma ci vuole l’acqua, ci vuole il freddo costante per non veder svanire tutto il lavoro al primo sole, cosa che nell’attuale Alta Lessinia è irrealizzabile purtroppo.
    Fare un anello non farebbe la fortuna di nessuno, sarebbe utile solo per l’agonismo, ma per il fondista viaggiatore, per l’escursionista sciare su un circuito è come per un ciclista fare i rulli, non emoziona e appassiona…

  • #445

    mina (sabato, 14 gennaio 2017 07:08)

    Buon giorno e buon anno a tutti. Com'è la situazione neve, si può sciare?

  • #444

    elena (mercoledì, 11 gennaio 2017 08:13)

    Grazie Marco per la risposta ... mi pare di capire che il problema principale sia l'acqua ... vorrà dire che aspetteremo di fare sci indoor ... soldi spesi molto meglio che per un cimitero grattacielo ... Diamo più vita ai vivi !!! ;)